Chi Sao 黐手 e principi di difesa da grappling

Il Chi Sao 黐手 è un’esercizio tipico dello stile di Kung Fu conosciuto come Wing Chun 詠春 (o Ving Tzun), nato con l’obiettivo di controllare, deviare e chiudere le traiettorie ai colpi del nostro avversario, utilizzando la non forza nel gestire i contatti creati nell’azione di combattimento. I principi di questo esercizio sono fondamentali per difenderci nella lotta (grappling) imparando a liberare il nostro corpo da ogni mossa di chiusura dello spazio, reagendo in modo autonomo e utilizzando qualsiasi genere di colpo. È inoltre un’ottimo strumento di analisi per la nostra postura, la percezione dei movimenti e la reattività istintiva. In questi video vengono proposti degli allenamenti liberi non tradizionali dove realizziamo i principi del Chi Sao in risposta a dei movimenti di lotta. Lo scopo è quello di utilizzare tali concetti a prescindere dallo stile di combattimento.

Isaia Antonaci è Si Fu (titolo di Maestro) presso la Wing Chun Basement e Co-Fondatore della San Dao Kung Fu Association. Esperienza ventennale nelle Arti Marziali, approfondita con costanti viaggi a Hong Kong e competizioni marziali.