Kung Fu forms – studio del moto e dell’equilibrio del corpo

Il Kung Fu tradizionale consente di accedere a un momento personale di ascolto del proprio corpo e delle sue meccaniche per ottenere la corretta postura e l’equilibrio necessario per sprigionare elasticità e potenza nei movimenti. Le forme che si praticano permettono di raggiungere e mantenere il corpo tonico e reattivo, di collegare la mente al corpo e di conquistare una totale percezione dello spazio. Le sequenze delle forme sono dei punti di ascolto da comprendere in ogni singola meccanica e non tecniche prestabilite da utilizzare in successione nel combattimento.

Nel primo video le azioni sono a mano nuda: l’ input dell’azione viene dato dal bacino, le braccia e le gambe seguono e l’attenzione è posta sulla postura e il baricentro. I gesti risultano così sciolti, i colpi sono come fruste che cadono pesanti mentre il corpo è in uno stato di carica continua. Nel secondo video le forme sono con il Ta Kwan (大棍 – bastone lungo) e i Wu Dip Seong Tou ( 蝴蝶雙刀 – doppi coltelli a farfalla) e i nunchaku,  armi tradizionali cinesi. L’insegnamento non è volto all’allenamento con una o più armi ma nel saper incanalare l’energia nell’oggetto tenuto in pugno, qualsiasi esso sia.

articolo di Isaia Antonaci: Si Fu presso la Wing Chun Basement e co-fondatore della San Dao Kung Fu Association.
Esperienza ventennale nelle arti marziali approfondita con costanti viaggi a Hong Kong e competizioni marziali.